-20%

Sedano

2.49 1.99

Il sedano è uno di quei ortaggi che non deve mai mancare nelle nostre cucine, viene spedito in un sacchetto di carta per mantenere la freschezza, consigliabile conservare in frigo nello scompartimento delle verdure!

Provenienza: Lazio

Aggiungi alla lista dei desideri
Aggiungi alla lista dei desideri
Categoria: Tag:

Descrizione

Il sedano è una pianta biennale, che però viene coltivata a ritmo annuale, appartenente alle Ombrellifere, che cresce spontanea nei luoghi erbosi e palustri e può raggiungere i 90 cm di altezza. Ha foglie pennate, di tipico odore e sapore aromatico dovuto alla sedanina, e fiori bianco-verdastri. Viene usato largamente in cucina, sia crudo che cotto.

Quando Trovarlo

tutto l’anno

Origine

Il sedano è originario della zona mediterranea: le sue proprietà medicamentose sono narrate anche da Omero.

Varietà

Il sedano si suddivide in tre varietà principali: la dulce, la rapaceum e la silvestre.
La dulce è la più diffusa: ha un apparato radicale sottile e dritto e viene coltivata prevalentemente per il gambo, detto anche costa. Per questo si parla anche di sedano da costa, tant’è che il colore delle coste (verde, dorato o bianco) è un ulteriore parametro di suddivisione.
La varietà rapaceum è più comunemente conosciuta come sedano rapa, o sedano di Verona: ha la radice tuberizzata grossa e rotonda, con polpa
bianca, di sapore simile al sedano da costa. Il sedano rapa si consuma cotto (nelle zuppe, nei minestroni, negli spezzatini) o crudo (nelle insalate miste, in pinzimonio, con la bagna cauda).
La varietà silvestre (detta anche sedano da taglio) è di sapore aspro e forte: di essa si utilizzano le foglie come condimento.

Conservazione

Il sedano si conserva a lungo nel frigorifero, ma perde la croccantezza dopo 4 o 5 giorni.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Sedano”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *